I miei poveri resti – Poesia sulla donazione degli organi

I miei poveri resti

Ho un cuore che ha amato
e tanto perdonato
te lo dono
se batter lo farai per il perdono;

Ho due occhi che han carezzato le stelle
e colto del viver le cose belle
te li dono
se nella vita cercherai il lato buono.

I miei poveri resti
voglio donar
a te che resti,

cosicché nel tuo inneggiar alla vita
io saprò che è davvero infinita.

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.